IMPRENDITORI ALIMENTARI: ECCO UN BANDO DA 14 MILIONI DI EURO

Oggi si parla sempre più spesso di un tema che riguarda il nostro futuro.

La sostenibilità.

E per la prima volta, tra il dire e il fare, ci sono di mezzo i fondi stanziati dallo Stato.

Per concretizzare un tema così importante per tutto il pianeta, il Paese ha deciso di partire direttamente da chi, con la natura, ci lavora giorno e notte: le aziende e i lavoratori che producono alimenti.

Con 14 milioni di euro, verranno stanziati i fondi per progetti e idee che avranno lo scopo di prendersi cura dell’ambiente e del territorio circostante, garantendo alle imprese una filiera produttiva controllata e sostenibile.

Cosa potrai fare per la tua azienda?

  • Ripensare ad un migliore sistema di smaltimento rifiuti, attraverso nuovi strumenti di raccolta e smistamento dei materiali, ma anche per il riciclo dei diversi componenti.
  • Realizzare interventi mirati per sviluppare una filiera produttiva agroalimentare sostenibile, dalla produzione di packaging al trasporto delle merci, verso quella che viene definita “economia circolare“.
  • Iniziare ad utilizzare fonti di energia rinnovabili per l’irrigazione e il sostentamento delle realtà agricole.

Ma più in generale potrai realizzare progetti che hanno l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale, l’emissioni di CO2 e l’inquinamento atmosferico per la nostra salute, e per quella della flora e della fauna.

Questo è il momento per ciascuno di noi di rendere il futuro più green.

Ma oggi tocca te.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.